Via del Risaro, cosa costruiscono?

on .

Qualche domanda all’Assessore ai LL.PP. del IX Municipio

Cristina Maiolati.

PARLIAMO DI VIA DEL RISARO

La casetta in legno

Ci sono state inviate delle foto scattate in Via del Risaro, che proponiamo ai Pubblici Amministratori e alla Polizia di Roma Capitale, al fine di accertare cosa si sta costruendo all’interno del parco campagna di Tor de’ Cenci e più precisamente Via del Risaro di fronte all’azienda “Stato Brado”.

Subito dopo aver visionato le foto abbiamo avuto anche noi la curiosità di conoscere cosa sia quella casetta in legno dove ci dicono che i lavori vanno avanti a grande velocità. Anche il sabato e la domenica prima di ferragosto quando difficilmente si vedono ditte al lavoro, visto che vanno tutte in ferie.

 

Noi come comitato non abbiamo saputo rispondere se la casetta sia stata costruita su un terreno privato o come ci scrive una cittadina sul terreno facente parte del Parco. La stranezza comunque è la costruzione in se. Pertanto chiediamo alle Autorità municipali di fare degli approfondimenti sulla questione segnalata e di fare conoscere al comitato, ma soprattutto ai Cittadini, di cosa si tratta.

Il tombino pericoloso

Sempre su Via del Risaro, i cittadini ci hanno informato che c’è una pericolosa incrinatura del terreno che ha ceduto intorno a un tombino mettendo in vista la struttura metallica di sostegno del tombino stesso. Ci è stata rivolta quindi la richiesta da inoltrare al Municipio perché si attivi per otturare e riasfaltare l’incrinatura molto pericolosa per coloro che vanno in bici e per i motociclisti.

Il marciapiede impraticabile

In ultimo auspichiamo la pulizia del marciapiede, sempre di Via del Risaro, che a partire dall’incrocio con Via Odone Belluzzi è diventato impraticabile e i cittadini che vanno a passeggiare o correre da quel punto in poi debbono scendere e procedere la corsa o la passeggiata in mezzo alla strada. Mentre da Via Pontina vecchia fino a Via Belluzzi basterebbe intervenire con una semplice manutenzione ordinaria.

Restiamo in attesa di avere dei riscontri positivi da parte delle Autorità del nostro Municipio e appena arriveranno ne daremo immediata conoscenza ai cittadini.

Questo sito si avvale di cookie tecnici e, con il tuo consenso, di cookie di profilazione, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Accetto i cookie di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information